Blitz della Polizia, sequestrati cinque cani malati e denutriti

Cinque cani, di cui tre di razza pitbull e due di razza American Staffordshire terrier, sono stati sottoposti a sequestro penale, lunedì scorso, dagli agenti della Squadra Volante di Trapani. Gli animali erano tenuti in condizioni incompatibili con la loro natura, in contrasto con quanto previsto dall’articolo 727 del Codice Penale.

Il blitz della Polizia di Stato è scattato nella prima mattina di lunedì scorso in un appezzamento di terreno, a Casa Santa-Erice, dove sorgono alcuni fabbricati fatiscenti e pericolanti alle cui porte erano  stati applicati abusivamente dei lucchetti. All’interno erano stati ricavati dei box con pannelli metallici e reti. I cani, esaminati da personale del Sevizio Veterinario dell’Asp, sono risultati malati, denutriti e non curati e i luoghi assolutamente inadatti alla loro permanenza. Dopo essere stati sottoposti alle opportune cure mediche, sono stati affidati in custodia giudiziale al Comune di Erice. 

Il sequestro penale è stato eseguito a carico di ignoti per cani di razza american staffordshire terrier e a carico di tre diversi soggetti, per quanto concerne i tre pitbull. Come è risultato dalla lettura dei microchip impiantati nei tre animali e dai successivi accertamenti effettuati dai poliziotti, i cani erano stati abbandonati dai loro originari padroni che, quindi, sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria per abbandono di animali e detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura. In particolare, due di loro, F. M., 19 anni, e L F. A., 25 anni, sono risultati già gravati da pregiudizi di polizia in materia di reati contro il patrimonio e stupefacenti, mentre nulla è risultato a carico del terzo individuo. Analoga informativa di reato è stata effettuata a carico di ignoti in relazione agli altri due cani.

Fonte: http://www.trapanioggi.it

 

Scrivi il tuo commento