C’è stata una strana moria di lumache di mare a Mazara

C’è stata una strana moria di janthine a Mazara.  Organismi marini spiaggiati che hanno fatto sembrare la spiaggia di Tonnarella una scena da film apocalittico. Invece è un fenomeno che accade spesso nelle nostre coste.

Le janthine sono come delle lumache di mare che si cibano con le velelle  velelle, organismi simili a delle meduse, ma più piccole. Per gli esperti il fenomeno di questi organismi che si spiaggiano è dovuto alle correnti marine al moto ondoso a cui questi animali non riescono ad opporsi. Infatti, le velelle velelle sono dotate, appunto, di vele, e non riescono col nuoto a contrastare la forza delle maree e del vento.  Gli esperti che hanno studiato il fenomeno di interazione tra le Janthina e le Velelle, hanno scoperto che le prime, durante la crescita vivono di fatto attaccate alla lamina blu delle seconde, nutrendosi con loro e lasciandosi trascinare durante la migrazione. In questi giorni ci sono state condizioni climatiche particolari, come temperature più alte della media stagionale, il vento di scirocco che soffiava insistentemente. Questi fattori avrebbero potuto causare lo spiaggiamento delle velelle.

Fonte: https://www.tp24.it

Scrivi il tuo commento