Erice, un altro crollo di pietre dalle mura elimo puniche

A cedere con ogni probabilità a causa delle avverse condizioni meteorologiche è stata una parte delle pietre della parete prospiciente il lato Nord.

ERICE. Crollano ancora le antiche mura Elimo Puniche di Erice. A cedere, con ogni probabilità a causa delle avverse condizioni meteorologiche che si sono verificate in questi giorni su tutto il territorio provinciale, è stata una parte delle pietre della parete prospiciente il lato Nord del parcheggio pubblico lungo le mura della piazzetta del Carmine.

E’ stato, infatti, proprio lì che è stato riscontrato il collasso il quale ha anche provocato una vistosa lesione verticale. La caduta di parte delle mura, fortunatamente, non ha causato danni a persone o a cose e questo nonostante la presenza di alcune vetture nell’area prospiciente al crollo.

Ad accorgersi dell’accaduto sono stati, ieri mattina, alcuni cittadini i quali, subito si sono subito rivolti all’ufficio di Protezione Civile del Comune di Erice per segnalare quanto accaduto. Così, sul posto sono anche giunti i tecnici comunali i quali, proprio nel corso del conseguente sopralluogo, hanno accertato il collasso della parte superiore di un tratto delle antiche mura Elimo Puniche.

Immediatamente, poi, è scattata la messa in sicurezza dei luoghi e l’intera area interessata dal distacco delle pietre è stata prontamente transennata. Il sindaco Giacomo Tranchida, a seguito dell’accaduto, è tornato a sollecitare la Soprintendenza dei Beni Culturali di Trapani ed il Governo Regionale affinché vengano urgentemente disposti i necessari interventi di messa in sicurezza.

Fonte:www.gds.it

 

 


Scrivi il tuo commento