Hanno vinto tutti… Le reazioni al voto delle regionali in provincia di Trapani

Ognuno ci tiene a fare sapere che ha dato il suo contributo alla vittoria di chi è stato eletto, e di aver fatto il possibile per chi non è stato eletto. Vediamo alcune delle reazioni al voto a Trapani e in provincia.

Non nascondiamo la delusione per non aver visto il nostro candidato, Fabrizio Micari, eletto alla Presidenza della Regione ma possiamo affermare che il PD è riuscito a confermare il consenso ottenuto nel 2012, e questo nonostante la scissione”. Così commenta la senatrice Pamela Orrù all’indomani del voto per l’elezione del Presidente della Regione e il rinnovo dei componenti dell’Assemblea Regionale Siciliana.
“A livello regionale – ricorda Orrù – Micari, di cui vanno sottolineati la bontà del progetto e le qualità personali, ha ottenuto il 18,6% e nella provincia di Trapani il risultato delle sue liste è stato del 28,3%, pari a 43.870 voti. Di questi, in particolare, 31.041 voti (pari al 20%) sono stati ottenuti dalla lista del PD grazie al notevole contributo apportato da tutti i candidati. Baldo Gucciardi, con le 10.891 preferenze ottenute, è il più votato, in assoluto, tra gli eletti nel Trapanese. Il Partito Democratico risulta così la seconda forza politica in provincia di Trapani e porta all’ARS, da tutta la Sicilia, dieci deputati oltre a Gucciardi”.
La senatrice del PD pone anche l’accento sulla bassa affluenza alle urne: “Troppi cittadini non hanno esercitato il loro diritto/dovere di voto e questo è un aspetto sul quale la buona politica è chiamata a riflettere e a trovare soluzioni. E’ necessario restituire fiducia nei meccanismi democratici e mostrare concretamente che il cambiamento, che tutti auspichiamo, passa anche dalle urne”.
“Prendiamo atto di ciò che è accaduto e faremo le valutazioni necessarie nelle opportune sedi ma posso assicurare, fin d’ora, che andremo avanti nel nostro lavoro e
– conclude la senatrice Orrù che è anche componente della Direzione nazionale del partito – che non mancherà, ancora una volta, il mio personale impegno per assicurare dignità alla nostra terra e a chi ci vive”.

Grande soddisfazione per l’elezione dell’On.le Baldo Gucciardi è stata espressa dalla Segretaria del Pd di Santa Ninfa, Francesca Palmeri e dal Sindaco dello stesso comune, Giuseppe Lombardino: “La rielezione al Parlamento siciliano dell’esponente del Pd trapanese, premia l’impegno profuso nelle istituzioni e nei vari incarichi da lui ricoperti in questi anni”.
La Segretaria Palmeri e il Sindaco Lombardino sono certi “dell’impegno che l’Onorevole Gucciardi porterà avanti per i territori e rivolgono dunque un augurio per il proficuo lavoro che lo attende. L’ottimo risultato del Partito Democratico a Santa Ninfa, e in tutta la Provincia del trapanese, è il segno di un partito in buona salute”.

Il MoVimento 5 Stelle Alcamo ringrazia la cittadinanza alcamese per il risultato raggiunto nelle elezioni regionali dello scorso 5 novembre: “La nostra deputata locale, Valentina Palmeri, viene riconfermata all’Ars grazie alle 7.801 preferenze ricevute, di cui ben 4.164 solo ad Alcamo. Ancora una volta ci confermiamo come prima forza politica della città, con il 32,63 % (5.826 voti), e con un 38,32% (7.433 voti) per il nostro candidato presidente Giancarlo Cancelleri. I cittadini liberi sono sempre dalla nostra parte e continuano a credere in questo progetto di cambiamento, questo ci rende orgogliosi ed allo stesso tempo ci carica di ulteriori responsabilità. Il m5s Alcamo continuerà a lavorare sodo per una città e per una Sicilia migliore.
Infine, chiediamo ai cittadini alcamesi di partecipare attivamente a questo progetto e diventare protagonisti di questo cambiamento, di starci sempre più vicini e controllare il nostro operato”. 

Il Sindaco di Alcamo Domenico Surdi augura buon lavoro ai deputati uscenti alcamesi appena rieletti al Parlamento Regionale, Valentina Palmeri espressione del movimento pentastellato e Mimmo Turano dell’UDC e auspica che, con i deputati eletti in Provincia di Trapani, possa esserci un rapporto istituzionale nell’interesse della crescita della Città.
Gli altri 4 eletti in provincia sono gli uscenti e riconfermati Baldo Gucciardi (PD), Sergio Tancredi (m5s) Stefano Pellegrino (FI) ed Eleonora Lo Curto (UDC) che ritorna all’ARS dopo 11 anni.
Dichiara Surdi: “Risultato netto quello di ieri che conferma nella nostra città una radicata voglia di cambiamento ed una rinnovata fiducia nell’Amministrazione. Adesso tutti i cittadini che hanno a cuore il bene comune si facciano avanti con idee, progetti e suggerimenti. Alcamo deve essere una grande comunità, una grande famiglia, un luogo dove ognuno possa sentirsi a casa e dire la sua”.

“Io amo Campobello” era con Stefano Pellegrino. Il coordinatore Mario Di Giorgi gongola per l’elezione dell’avvocato marsalese e chiede le dimissioni del Sindaco Castiglione:

Visto il successo ottenuto in occasione dell’elezioni regionali, desidero esprimere un ringraziamento a tutti gli elettori che hanno votato Forza Italia e sostenuto la candidatura dell’Avv. Stefano Pellegrino. Voglio ringraziare particolarmente gli attivisti per l’impegno profuso in questa campagna elettorale, durante la quale abbiamo incontrato tanti cittadini e li abbiamo sensibilizzati circa l’importanza del voto. E’ stata una esperienza faticosa ma gratificante, avendo “Io Amo Campobello” contribuito in maniera determinante l’elezione all’Assemblea Regionale Siciliana dell’On.le Stefano Pellegrino.
Un grazie affettuoso al neo eletto deputato Avv. Pellegrino, che ha dato ai dirigenti del Movimento “Io Amo Campobello” la possibilità di impegnarsi al suo fianco, i quali hanno ripagato la fiducia offrendo entusiasmo e spirito di squadra. Il Sindaco, la Giunta e il Presidente del Consiglio, hanno subito una sonante sconfitta elettorale, a dimostrazione della loro incapacità di amministrare il nostro Comune. Pertanto si invita l’Amministrazione Comunale a rassegnare le dimissioni, per dare voce ad un progetto che volge nell’interesse di tutta la nostra Campobello. Ora sicuramente assisteremo a prese di distanze dal centro sinistra per transfugare nel centro destra alla ricerca di nuove posizioni. “Io Amo Campobello” sarà disponibile a qualsiasi dialogo valutando con la massima attenzione i propositi di alcuni politici locali. Il Movimento Politico “Io Amo Campobello” è pronto ad affrontare nuove sfide elettorali avendo dimostrato in provincia di avere una grande forza elettorale. Ci auspichiamo che tanti si uniscano al nostro Movimento, per mandare a casa questo Sindaco e portare avanti la battaglia di rinnovamento della politica.

Ognuno ha il suo tesoretto da mettere in mostra. Dal risultato ottenuto dalle ultime elezioni regionali 2017 il Consigliere comunale di Mazara del Vallo Antonino Gaiazzo ringrazia i “suoi” elettori per le 535 preferenze a Paolo Ruggirello (Pd):  “Anche se non era questo il risultato sperato per la Provincia che non ha portato all’elezione dell’onorevole Paolo Ruggirello, manda un abbraccio all’onorevole e fa gli auguri ai nuovi eletti alla Regione Siciliana”.

“Alle assunzioni di impegno fatte da ognuno di loro certamente rivolte al miglioramento complessivo della condizione di vita degli abitanti di questa nostra terra non faremo mancare ulteriori elementi di conoscenza e di necessità, gli stessi che registriamo durante la nostra attività quotidiana di rappresentanza e tutela nei luoghi di lavoro, di sostegno e vicinanza alle diverse comunità, alle persone che hanno perso l’occupazione per effetto di una crisi non ancora superata e, non ultimo, ai giovani che sfiduciati nella ricerca del lavoro meditano scelte di vita in luoghi diversi dalla propria terra”.
Il segretario generale Eugenio Tumbarello, a nome della Uil Trapani tutta, rivolge gli auguri di buon lavoro ai sei deputati regionali trapanesi eletti all’Ars, tracciando il percorso del confronto su quelli che sono i temi di maggiore attenzione, lavoro, giovani e territorio.
“Agli Onorevoli nostri rappresentanti Eleonora Lo Curto, Valentina Palmeri, Baldo Gucciardi, Stefano Pellegrino, Sergio Tancredi e Mimmo Turano –
aggiunge - vanno i migliori auguri di buon lavoro da parte della Uil di Trapani. Donne e uomini che conoscono la struttura amministrativa e politica della nostra Regione a statuto speciale, conoscono le opportunità e le potenzialità da esso derivanti, persone che hanno conoscenza delle criticità dei cittadini di questa provincia, peraltro, intercettate dagli stessi durante la competizione appena conclusa”.

Fonte: http://www.tp24.it

Scrivi il tuo commento