“Immigrazione clandestina”, indagato a Trapani il comandante della Vos Hestia

TRAPANI. Marco Amato, comandante nella nave Vos Hestia utilizzata dalla Ong Save the children per le operazioni di recupero di migranti tra il Nordafrica e la Sicilia, è indagato dalla procura di Trapani nell’ambito dell’inchiesta su favoreggiamento dell’immigrazione clandestina che lo scorso agosto portò al sequestro della nave Iuventa della Ong tedesca Jugend rettet.

A fare il nome del comandante è stato Pietro Gallo dell’Imi security service che si occupava della sicurezza a bordo della Vos Hestia. L’input all’inchiesta è arrivato proprio dalle dichiarazioni di Gallo e di un altro operatore della società di sicurezza. Gallo alcuni giorni fa avrebbe subito una perquisizione su ordine della procura trapanese e gli sarebbero stati sequestrati computer e cellulari: non sarebbe indagato ma non avrebbe consegnato secondo i pm trapanesi alcuni documenti utili alle indagini. Il tribunale di Trapani in questi giorni deve decidere sull’istanza di dissequestro della Iuventa presentata dai legali della Jugend rettet.

Fonte: http://trapani.gds.it

 

Scrivi il tuo commento