Marsala, “Notte Bianca al Csr-Aias. Solidarietà e integrazione”

Sabato 15 luglio, a partire dalle 18.30 e per tutta la serata, il Centro socio-riabilitativo per disabili del Csr-Aias di Marsala (in Contrada San Silvestro 452/a) si trasformerà in una enorme piazza addobbata a festa, piena di divertimenti per grandi e bambini. E’ infatti particolarmente ricco il programma della “Notte Bianca al Csr-Aias. Solidarietà e integrazione”, manifestazione organizzata dal Consorzio Siciliano di Riabilitazione-Aias con il patrocinio del Comune di Marsala.

L’evento è stato organizzato in occasione delle manifestazioni – previste in tutta la Sicilia – per i cinquant’anni dell’Aias di Catania, la Sezione dell’Associazione Italiana Assistenza Spastici grazie alla quale nel 1967 partì un moto, una “rivoluzione” avviata da genitori di bimbi disabili, per liberare i propri figli dalle barriere, dai tanti impedimenti che li costringevano a rimanere al chiuso, in casa, senza avere possibilità di effettuare terapie riabilitative e di realizzarsi in tutti gli ambiti della vita.

Grazie a quella rivoluzione e alla tenacia dell’ing. Francesco Lo Trovato (fondatore dell’Aias di Catania e attuale direttore generale del Csr), fu fondato nel 1980 il Consorzio Siciliano di Riabilitazione che oggi conta ben 19 strutture in tutta l’Isola e cinque Centri socio-riabilitativi in provincia di Trapani: Marsala, Mazara, Alcamo, Paceco e Salemi.

Per festeggiare i tanti traguardi raggiunti in questi cinquant’anni di vita, dunque, il Csr-Aias di Marsala ha deciso di organizzare una vera e propria festa, aperta non soltanto ai disabili, ai familiari, agli operatori, agli amici dell’Aias, ma a tutta la cittadinanza. La “Notte Bianca”, dopo i saluti iniziali e la proiezione di video che raccontano la storia e il presente del Csr-Aias, prevede alle 19.30 il concerto itinerante “Diapason Dixland on the Road”.

Alle 20 l’atmosfera diventerà magica, grazie allo spettacolo di illusionismo del bravissimo Mago Raptus (Salvo Testa), che stupirà il pubblico con lo spettacolo “Magicamente abili”: una esibizione resa ancora più bella dalla presenza di assistenti maghi “speciali”, ragazzi con disabilità del Csr che hanno preso parte al progetto allenandosi a diventare piccoli maghi per diversi mesi. Alle 21 previsto il concerto della Diapason Music School mentre alle 22.30 si terrà un’esibizione eccezionale.

A suonare al Csr-Aias infatti ci sarà la “Scooppiati diversamente band”, una formazione integrata composta da ragazzi disabili e normodotati. La band romana è gettonatissima e utilizza la musica come canale di comunicazione, riuscendo a trasmettere un importante messaggio di eguaglianza e inclusione sociale.
Tra uno spettacolo e l’altro, i partecipanti potranno visitare gli stand che saranno allestiti nei viali del Centro di riabilitazione, con tantissime bancarelle per sbizzarrirsi a fare acquisti, e la possibilità di assaggiare lo street food più gustoso.

All’evento parteciperanno, tra gli altri, il direttore generale del Consorzio Siciliano di Riabilitazione, ing. Francesco Lo Trovato, il presidente del Csr Sergio Lo Trovato, il sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo e il sindaco di Mazara del Vallo Nicolò Cristaldi.

Fonte : http://www.tp24.it

Scrivi il tuo commento