NIENTE GOL PER IL TRAPANI CALCIO

TRAPANI. Si allunga la serie di partite senza vittoria per il Trapani. Con il pareggio di ieri sera sono nove. Di contro c’è che la squadra non subisce gol avendo trovato un equilibrio nella zona di centrocampo dove c’è maggiore copertura per la difesa. La gara di ieri è stata caratterizzata dalla voglia dei granata di fare proprio il risultato, con gli uomini di Boscaglia cui certo non fa difetto la volontà e l’impegno, ma che accusano lacune evidenti in fase offensiva dove Curiale non è ancora entrato negli schemi della squadra e spesso si pesta i piedi con Abate. Quest’ultimo svaria su tutto il fronte, ma non si registra un solo tiro in porta. Il Livorno, dal canto suo, dopo due sconfitte consecutive, dimostra di essere sceso al «Provinciale» per non prenderle. Ha atteso il Trapani e cercato delle ripartenze soprattutto nel secondo tempo quando la squadra di casa ha accusato un po’ di stanchezza.

È la centesima di Lo Bue in maglia granata ed il difensore è stato salutato dal un caloroso applauso della curva. Trapani in tradizionale maglia granata, gli amaranto di Livorno in divisa bianca. Trapani subito avanti ed al 3′ Nadarevic conquista una punizione appena fuori area: barriera a due, sulla sfera va lo stesso Nadarevic. Palla pennellata a centro area per Terlizzi in terzo tempo, colpo di testa di un nulla sopra la traversa. Al 15′ Falco mette palla in area, respinta da Bernardini fuori area dove è appostato Feola che tira prontamente e la palla sfiora il palo a destra di Mazzoni che non sarebbe arrivato. Il Trapani continua a mantenere possesso palla con il Livorno che attende nella propria trequarti campo cercando di servire Siligardi e Vantaggiato cui in fase offensiva si aggiungono Maicon a destra e Biagianti a sinistra. Al 29′ Nadarevic mette palla in area da sinistra, Falco se la vede rimbalzare davanti ma non trova il tempo per colpire. Un minuto dopo gran botta di Biagianti su punizione di 25 metri, Gomis vola alla sua destra e mette in angolo. Lo stesso portiere granata è bravo al 36′ ad anticipare Vantaggiato servito in area da una ripartenza quattro contro due del Livorno. Al 45′, con una puntualità svizzera che irrita i tifosi in quanto il Trapani si stava proponendo in avanti, Pairetto manda le squadre negli spogliatoi.

Nella ripresa Trapani subito avanti e ci prova con Falco al 49′, quindi con Nadarevic che serve Abate appena fuori area, il centravanti si incunea nella difesa labronica ma si allunga la palla trovandosi spalle alla porta a cercare un improbabile appoggio a Curiale. Lo stesso che al 53′, poco fuori dell’area di porta livornese manca di testa un cross di Falco. Al 56′ Maicon, ammonito, stende Caldara e Gomis che deve ricorrere alle cure dei sanitari. Al 60′ è il Livorno che è pericoloso con Vantaggiato che si libera bene di Perticone e di sinistro mette sull’esterno della rete. Le squadre si annullano a centrocampo e dopo 4 minuti di recupero Pairetto, fischiato dal pubblico per un paio di decisioni contro i granata, chiude le ostilità.

 

Fonte:www.gds.it

 

Scrivi il tuo commento