PALLACANESTRO TRAPANI, BASCIANO COME ARBORE “…INDIETRO TUTTA”

Nel dopo gara di ieri sera il presidente della Pallacanestro Trapani aveva duramente attaccato il pivot Conti, colpevole di “rubarsi lo stipendio” accompagnando la frase con altre espressioni molto pesanti. Ma si sa, la notte porta consiglio ed allora…indietro tutta. Oggi il presidente affida ad un comunicato stampa la sua nuova riflessione e scrive: “Non c’è dubbio che i toni delle affermazioni successive al derby di ieri siano stati scaldati dalla concitazione del momento. Mi dispiace, perché l’attenzione è stata deviata dalla bella vittoria che abbiamo conseguito sul campo. Non era mia intenzione offendere alcuno dei nostri tesserati: né ho pronunciato frasi offensive nei confronti del nostro giocatore Francesco Conti. Se ciò è accaduto, o perché sono stato travisato o perché mi sono espresso in maniera poco congrua, me ne scuso. La mia fiducia è totale tanto nell’impegno di ognuno dei nostri tesserati, quanto in quello di ogni membro della Pallacanestro Trapani, perché ciò costituisce il fondamento stesso del nostro lavoro”. Prendiamo atto della dichiarazione del vulcanico presidente Basciano, peraltro non nuovo ad estemporanee “cazziate” (vedi Lardo nel post gara con Brescia), e gli fa certamente onore ammettere di avere sbagliato. Ma per favore, non parli di “non aver pronunciato frasi offensive” né “di essere travisato” o di “essersi espresso in maniera poco congrua”. Ha parlato, ed anche a chiare e colorite lettere: L’abbiamo sentito tutti quelli che eravamo in sala stampa. A meno che qualcuno ora non voglia fare come le tre scimmiette.

Fonte:www.trapanioggi.it

 

Scrivi il tuo commento