Salemi. Tentata rapina in gioielleria, dopo il Blitz di Polizia per attività di prevenzione

Una operazione del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato e’ stata effettuata a Salemi nel primo pomeriggio di lunedì nella centralissima via Matteotti e, nella mattinata di martedì, nel popoloso quartiere di San Francesco di Paola.

Ma il modo plateale con cui e’ stata condotta in pieno giorno non ha scoraggiato due giovani malviventi dal tentare una rapina nel pomeriggio di ieri nel centro storico della cittadina normanna, ai danni di una nota gioielleria.

Con prontezza di riflessi la titolare dell’ esercizio commerciale ha subito lanciato l’allarme permettendo ai carabinieri della locale stazione di mettersi sulle tracce dei rapinatori e portarli in caserma in stato di fermo.

Il controllo di prevenzione della polizia era stato effettuato presso l’appartamento di un noto professionista di un grosso condominio, noto come Palazzo Fileccia situato nella centralissima in via Matteotti.

Numerosi sono stati gli agenti che alle 16.20 circa si sono presentati all’ingresso del palazzo.

La notizia, diffusasi rapidamente, ha dato la stura a mille interrogativi.

La voce più ricorrente accreditava l’ipotesi di una operazione che rientrerebbe in una più ampia attività di polizia iniziata circa un anno fa, nel mese dicembre a Castelvetrano, finalizzata a portare avanti una strategia che dia la percezione di una mai cessata attività dello Stato sul latitante Matteo Messina Denaro e una sorta di pressione su quanti garantirebbero la sua latitanza.

Fonte: https://www.tp24.it

Scrivi il tuo commento