Successo del Trapani nel primo turno di Coppa Italia

Un gol di testa del bomber Felice Evacuo, dopo appena 10 minuti di gioco, è bastato per consentire al Trapani di oltrepassare il primo turno di Coppa Italia contro il Campodarsego, squadra militante nel campionato di serie D, e per guadagnarsi lo scontro contro il Cosenza, da poco promossa in serie B, bestia nera dei granata nella scorsa stagione. Nonostante i pochissimi giorni di preparazione sulle gambe e le scorie nella testa per la telenovela estiva non ancora finita, sul cambio di proprietà, con il nuovo mister in panchina, Vincenzo Italiano arrivato a Trapani appena ieri, e tanti giovanissimi in campo, i granata hanno disputato una buona gara, mettendo in mostra un Corapi già in palla a centrocampo, e pericoloso nelle conclusioni da fuori. Decisivo, poi, il portiere granata Ferrara che in diverse occasioni si è opposto alle conclusioni degli ospiti che hanno sfiorato il pareggio sfruttando la migliore condizione atletica. Una vittoria ottenuta con il cuore, a dispetto di tutto quello che è successo fuori dal campo in questa estate di passione per i colori granata il cui futuro non è ancora per niente chiaro. Granata che passavano in vantaggio quasi subito, al 10’, grazie ad Evacuo che raccoglieva di testa il cross dall’out di destra di Ferretti non lasciando scampo a Cazzaro. Non restavano a guardare gli ospiti che nel primo tempo sfioravano il pari con Florian ancora di testa al 29’ ma nell’occasione era bravissimo Ferrara ad opporsi. Ancora Ferrara decisivo in almeno 3 occasioni sul finire del tempo, poi nella ripresa era il Trapani per due volte a sfiorare il raddoppio con Corapi che per due volte colpiva la traversa con conclusioni dalla distanza. Finiva con la gioia dei granata sotto la curva a festeggiare il superamento del turno.

Scrivi il tuo commento