Trapani, accoltella la moglie: arrestato

L’uomo che ha 67 anni è accusato di lesioni aggravate e maltrattamenti

Avrebbe accoltellato la moglie al culmine dell’ennesimo litigio.  Paolino Manzo di 67 anni è stato arrestato dalla polizia. Deve rispondere di lesioni aggravate,  maltrattamenti, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L’uomo quando gli agenti hanno fatto irruzione nella sua abitazione si sarebbe scagliato contro di loro. Poco prima, invece, ha avuto un altro diverbio con la moglie.  E così armato di coltello ha vibrato un fendente, colpendo la vittima alla spalla. La donna, temendo per l’incolumità della figlia che al momento dell’aggressione era presente, ha avuto la forza di chiuderlo a chiave in camera da letto. Poi è stata lei stessa a chiamare il 113.  Secondo quando raccontato dalla moglie, Paolino Manzo non sarebbe nuovo ad episodi del genere.  I litigi tra i due coniugi, infatti, erano all’ordine del giorno. A  farne le spese anche i figli – di cui due minorenni – anche loro vittime di maltrattamenti.

Fonte: https://telesud3.com

Scrivi il tuo commento