Trapani, cane investito e ferito. Ma la polizia municipale non può intervenire

Un cane di grossa taglia investito vicino lo svincolo dell’autostrada tra le auto che sfrecciano. E’ successo a Trapani, dove  diversi automobilisti hanno poi allertato la Polizia Municipale. Inizia il calvario per gli Ispettori in servizio con il turno 18:00/24:00. Il Comune di Trapani infatti, non ha alcun servizio per il recupero di un animale ferito bisognoso di cure sulla strada. Gli agenti arrivano sul posto. Il cane è immobile sulla strada. Iniziano così a telefonare: dirigenti comunali, dipendenti, uffici. Nulla. Passa circa un’ora e la pattuglia è sempre ferma sulla Via Erice-Mazara. Gli automobilisti passano e notano la scena. Qualcuno si scaglia contro i vigili: “Ma siete ancora lì? Cosa aspettate per aiutare quel cane?”. Quel cittadino però non sa che quei poveri vigili stanno facendo di tutto per poter aiutare quel cane da oltre un’ora. L’animale di grossa taglia, ferito, potrebbe mordere. Senza alcuno strumento, senza una museruola, è molto rischioso caricarlo e portarlo via. E’ quanto riferisce una nota del Noita, Nucleo operativo italiano tutela animali.

A quel punto i vigili, capendo che era ormai inutile continuare ad aspettare, decidono di allertare una volontaria che mette a disposizione la sua auto e gli strumenti necessari per soccorrere il cane e portarlo presso l’Ambulatorio Veterinario di Custonaci. Il problema è che quella volontaria non ha abbastanza carburante per arrivare a Custonaci. Si tratta di una volontaria con difficoltà economiche. I tre Ispettori a quel punto non ci pensano due volte. Il loro obiettivo era quello di salvare la vita al povero randagio. Così, mettono le mani al portafoglio e tirano fuori il denaro necessario per fare carburante e partire, riporta ancora la nota del Noita.

Il gesto non è passato inosservato ad Enrico Rizzi, Presidente del Nucleo Operativo Italiano Tutela Animali Onlus, che ha voluto ringraziare gli agenti intervenuti sulla propria pagina facebook. Secondo quanto appreso, dopo la pubblicazione del post, sono decine le telefonate giunte al Comando della Polizia Municipale di Trapani da cittadini trapanesi che hanno voluto ringraziare gli agenti intervenuti. Il loro è stato certamente un importante gesto di spiccata sensibilità contro una totale e vergognosa indifferenza e latitanza del Comune di Trapani che, in pieno spregio di tutte le norme a tutela degli animali, dell’igiene e della sicurezza pubblica, continuano a lasciare senza alcuna assistenza gli animali di propria competenza sul territorio, conclude la nota del Noita.

Fonte: https://www.tp24.it

Scrivi il tuo commento