Trapani, la carcassa di un’auto e la stele di Anchise

Da alcune settimane la carcassa di un’auto abbandonata fa bella mostra di se accanto ad uno dei simboli più importanti della provincia di Trapani, ovvero la stele di Anchise, ovvero il luogo dove sarebbe stato sepolto, secondo la mitologia classica, Anchise, il padre di Enea.

Anchise morì a Drepano (l’odierna Trapani) e il figlio gli diede onorata sepoltura sul monte Eryx (dove ora sorge Erice) in cui vi era un tempio consacrato ad Afrodite. Oggi, sulla spiaggia dove egli morì, si può vedere la stele che ricorda il mitico evento. La stele, detta appunto stele di Anchise, si trova presso la frazione Pizzolungo facente parte del Comune di Erice.

Ed è un peccato che nessuno si sia accorto di questa macchina abbandonata, e, soprattutto, che dalle istituzioni nessuno si sia ancora adoperato per il ripristino della bellezza di quel luogo.

Fonte: http://www.tp24.it

Scrivi il tuo commento