Trapani, valanga Tranchida: è il nuovo Sindaco con oltre il 60% delle preferenze

07,30 -  Per Giacomo Tranchida è un plebiscito. Secondo i dati forniti dal suo comitato, con 56 sezioni su 70, il nuovo Sindaco di Trapani è al 60,73% dei voti, con oltre 17.000 preferenze. Segue Vito Galluffo al 13,35%.

Flop per il candidato dei Cinque Stelle Mazzonello, che ha l’ 11,82%. Dipendente della Confesercenti, 54 anni, Giacomo Tranchida è stato per dieci anni sindaco a Valderice, poi dieci anni ad Erice, è stato anche consigliere provinciale.

Tranchida è stato sostenuto da sette liste, tra cui quella del Pd, nascosta sotto il nome “Demos”.

06,00 -  Giacomo Tranchida, come nelle previsioni, è il nuovo Sindaco di Trapani. Ha stracciato tutti gli avversari. Non c’è stata partita. Già dopo pochi minuti era chiara la portata della sua vittoria.

Nella sua squadra assessoriale, ha indicato Ninni Romano, Enzo Abbruscato e Andreana Patti. Alle spalle di Tranchida, al momento, si giocano il secondo posto il pentastellato Mazzonello e il socialista Galluffo. Più indietro il leghista Bartolo Giglio e l’editore Peppe Bologna.

Adesso c’è da capire, per il neo Sindaco, se avrà la maggioranza in consiglio comunale. Dalle prime indicazioni – il voto completo lo avremo solo a metà mattinata – pare che la prima lista sia quella dei Cinque Stelle.

“La priorità assoluta per Trapani è quella di togliere la monnezza dalle strade, non solo per dare dignità ai cittadini trapanesi ma soprattutto per restituire la bellezza a questa città che è il suo valore aggiunto. Mi sono ripromesso di fare un progetto con le sette liste oltre alle logiche degli schieramenti, perché il nostro è un progetto per tutta la città e per questo chiederemo una mano a tutti i cittadini”, sono queste le prime parole a caldo del neosindaco di Trapani Giacomo Tranchida.

Fonte: https://www.tp24.it

Scrivi il tuo commento