Verso la pulizia del laghetto della Villa Margherita

La vicenda nei mesi scorsi era stata attenzionata dalla stampa a seguito delle proteste di gruppi di ambientalisti che lamentavano le pessime condizioni igienico ambientali in cui da tempo versava il laghetto all’interno del giardino pubblico e nel quale intere generazioni di trapanesi avevano sempre ammirato la presenza di cigni e papere. L’Amministrazione comunale su proposta del dirigente del VII settore ha affidato alla ditta “Sugamiele S.R.L. impianti tecnologici” il servizio di ripristino della funzionalità del laghetto di Villa Margherita mediante la sistemazione e manutenzione dell’impianto idrico e di depurazione delle acque. Il costo dell’intervento sarà di tre mila euro e la determina è subito operativa. Si ricorderà anche che oggetto delle attenzioni degli animalisti sono state anche le gabbie in cui venivano rinchiusi, anche in questo caso in pessime condizioni igienico sanitarie la fauna, soprattutto volatili,  all’interno dello stesso giardino comunale.

 

Fonte: https://telesud3.com/

Scrivi il tuo commento