VIA LIBERA AL PROGETTO «BATTAGLIA DELLE EGADI»

TRAPANI. Aggiudicato in via definitiva dalla Soprintendenza ai Beni culturali ed ambientali di Trapani la gara relativa alla realizzazione del progetto «La Battaglia delle Egadi», ossia una esposizione museale di tutta una serie di reperti ritrovati negli anni scorsi dello specchio d’acqua dell’arcipelago eguseo dove il 10 marzo del 241 avanti Cristo si tenne la battaglia navale che pose fine, di fatto, alla prima guerra punica tra Romani e Cartaginesi. Il progetto è stato curato dal soprintendenza del Mare della Regione Sebastiano Tusa già soprintendente a Trapani.

L’acquisizione di servizi e beni finalizzati alla sua realizzazione che è stata oggetto dell’appalto consta anche di un apparato multimediale che, spiega Tusa, «consentirà allo spettatore una vera e propria immersione nella battaglia delle Egadi». Tutto il progetto sarà allestito entro fine anno all’interno dell’ex Stabilimento Florio di Favignana ma già in occasione della «Settimana delle Egadi» organizzata dal 5 all’8 giugno dall’amministrazione comunale dell’arcipelago, l’apparato multimediale dovrebbe essere attivato. La gara è stata aggiudicata alla costituenda A.t.i. (associazione temporanea di imprese) tra la società «Ett» (mandataria) di Genova e l’impresa «Promo Pa Fondazione» di Lucca.

Fonte: www.gds.it

 

Scrivi il tuo commento