BASKET, TRAPANI PERDE IL DERBY

Il mezzogiorno di fuoco è arrivato. La Pallacanestro Trapani ospita Agrigento nel derby di questa 22 esima giornata di A2 Gold. Sky Sport 3 trasmette l’incontro, con una novità assoluta: la voce del primo arbitro a consulta con i suoi assistenti durante le pause. A cantare l’Inno d’Italia, la cantante trapanese Nuelle. Qualche problema di salute in settimana per i granata: Legion e Brey si erano fermati a causa dell’influenza, invece Baldassarre per una distorsione alla caviglia sinistra. Per fortuna, tutto rientrato. Trapani riabbraccia un suo grande ex, Marco Evangelisti. Bisogna aspettare due minuti per vedere il primo canestro, una tripla, ad opera di Chiarastella per Agrigento, ed altri due per il pareggio di Trapani. Il primo quarto si chiude 16-11 grazie a due triple di Ferrero. Il secondo periodo è caratterizzato da parecchi errori, da una parte e dall’altra, ma Agrigento recupera in fretta e a 3 secondi dal riposo lungo, si porta in vantaggio grazie a due triple consecutive di Marco Evangelisti. Lardo chiama time out. Il punteggio è di 23-24. Secondo periodo disastroso per la Pallacanestro Trapani, che non si schioda dal 23 esimo punto. Agrigento dal canto suo ne approfitta portandosi addirittura sul +9. Il quarto si chiude 23-32. La terza frazione di gioco si apre con una bomba ad opera di Meini, ed il divario rimane tale fino alla metà del periodo, poi Renzi, in ombra fino a questo momento, piazza 6 punti, una tripla ed un fallo e canestro, portando a -2 lo svantaggio di Trapani. Legion pareggia, 42-42. Chiude in vantaggio Trapani, 48-47, tutto si giocherà nell’ultimo periodo. Subito un parziale di 5-0 per la pallacanestro Trapani dà il via agli ultimi dieci minuti di gioco, un canestro di Agrigento e due triple di Ferrero portano i granata in vantaggio di 7 punti, Ciani ci vuole parlare su. 56-49 il parziale. Contro break da parte degli ospiti che si portano sul – 2 costringendo Lardo a correre ai ripari. Quattro falli in pochi secondi portano Agrigento in bonus e Trapani si porta sul +8. Un fallo su un tiro da tre punti di Evangelisti , frutta ad Agrigento un gioco da 4 punti che vale il -1 per gli ospiti. Dalla lunetta Evangelisti riporta in vantaggio i suoi, e a 1.50 dal termine Lardo deve parlare con i suoi. 64-65 sul tabellone. Ormai si lotta su ogni pallone e lo scarto è sempre di un punto. Time out con 30 secondi da giocare e Trapani sotto di 1. Due punti dalla lunetta del solito Evangelisti prima, ed una tripla di Baldassarre portano la situazione in pareggio con 19 secondi sul tabellone. Si va al supplementare sul 70 pari. Un parziale di 6-0 per Agrigento riporta tutti in panchina per il minuto di sospensione. Una tripla di Williams sullo scadere dei 24 secondi porta Agrigento sul +4, mette un canestro Trapani,ma gli ospiti si prendono anche un fallo, e ormai a tre secondi dal termine sono in lunetta per il +5, concretizzano dal loro miglior giocatore Marco Evangelisti. La partita termina 80-85, preludio per dire addio ai Play Off

Fonte: www.telesud3.com

Potrebbe piacerti anche

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi