Esordio vincente per la Pallacanestro Trapani

I granata hanno battuto la Pallacanestro Biella con il risultato finale di 89 a 78

2B Control Trapani vs Edilnol Biella 89-78

Parziali: (28-21; 48-43; 75-61; 89-78).

2B Control Trapani: Wiggs 19 (5/8, 2/6), Childs 17 (7/10, 1/1), Taflaj 13 (4/7 da tre), Tomasini 10 (2/4, 2/4), Palermo 8 (2/4, 0/1), Mollura 7 (1/4, 1/5), Massone 7 (2/6, 1/4), Biordi 5 (1/1), Guaiana 3 (1/1 da tre), Minore ne, Basciano ne, Kovachev ne.
Allenatore: Daniele Parente.

Edilnol Biella: Soviero 17 (4/8, 2/2), Bertetti 16 (2/3, 4/10), Infante 13 (3/3, 2/5), Davis 9 (3/8, 0/2), Pollone 7 (3/4, 0/3), Morgillo 7 (2/5), Vincini 6 (3/3), Porfilio 3 (1/3, 0/3), Bianchi (0/2 da tre).
Allenatore: Andrea Zanchi.

Arbitri: Ursi, D’Amato, Roiaz.

TRAPANI. Debutto vincente per la Pallacanestro Trapani che, alla prima giornata del campionato di serie A2 Old Wild West, tra le mura amiche del PalaConad, ha sconfitto l’Edilnol Biella con il risultato finale di 89 a 78. Una partita che la formazione granata ha controllato sin dal primo minuto, grazie al buon ritmo di gioco. Assai precisi gli uomini di coach Daniele Parente al tiro, soprattutto nella prima parte della sfida. La gestione nel finale ha poi consegnato i primi due punti della stagione. Tra i singoli Childs e Wiggs hanno realizzato 19 e 17 punti, ma le triple realizzate da Taflaj (13 punti nel finale) si sono rivelate importanti per il successo trapanese. Per Biella Soviero e Bertetti sono stati gli ultimi a mollare.

1° QUARTO: Coach Parente schiera il quintetto formato da Palermo, Wiggs, Guaiana, Mollura e Childs. Zanchi risponde con Bertetti, Soviero, Pollone, Davis, Morgillo. È Wiggs a realizzare la prima tripla in campionato per la 2B Control Trapani. Al canestro di Pollone risponde Childs, mentre Davis corre in contropiede. Wiggs appoggia al vetro i due punti, Soviero fa uno su due dalla lunetta, mentre Mollura scaglia la tripla del più 5 (3’ 10-5). Soviero questa volta è preciso al tiro libero, ma Tomasini si iscrive a referto con un arresto e tiro. Dopo il canestro di Pollone, Palermo realizza poi una bomba, mentre il tiro dalla media di Mollura porta coach Zanchi al primo time-out (5’ 16-9). Morgillo è preciso al tiro libero, Childs realizza da sotto, ma Soviero accorcia con una tripla. Dalla stessa distanza però Wiggs e Taflaj allungano sul più dieci (7’ 24-14). Infante prova ad accorciare con una bomba, ma Tomasini infila nuovamente la retina. Vinicini realizza una tripla, Pollone mette a segno un canestro, subendo il fallo, mentre Biordi chiude la frazione di gioco con due liberi (10’ 28-21).

2° QUARTO: Trapani parte bene con il canestro di Massone e le triple di Taflaj e Tomasini. Davis interrompe il break granata, ma Biordi da sotto si fa valere (13’ 38-23). Bertetti e Infante da tre punti portano Parente al minuto di sospensione (14’ 38-28). Ancora Infante punta sulla sua esperienza sottocanestro, ma Childs dalla media allunga nuovamente sul più dieci. Ai canestri di Vinicini e Bertetti risponde, ma Infante da sotto è preciso. Childs dà respiro ai granata con 4 punti di fila, mentre Infante si conferma l’uomo più pericoloso per Biella. Wiggs corre in contropiede, Morgillo realizza da sotto, mentre il canestro di Bertetti chiude il tempo sul 48 a 43.

3° QUARTO: Dopo la pausa lunga, Childs appoggia i due punti, mentre Wiggs realizza con l’arresto e tiro. Bertetti si alza da tre punti, Wiggs fa uno su due dalla lunetta, mentre Soviero schiaccia il meno 5 (22’ 53-48). Alla penetrazione di Palermo risponde Morgillo, mentre Tomasini scaglia la bomba del più 8 (54’ 58-50). Soviero prova ad accorciare, ma Childs è preciso da tre punti, così come Wiggs che in penetrazione porta coach Zanchi al minuto di sospensione (25’ 63-52). Soviero scaglia una bomba, Wiggs fa due su due dalla lunetta, al contrario di Porfilio che fa uno su due. Morgillo e Porfilio da sotto accorciano, ma Palermo è chirurgico dalla lunetta, così come Guaiana dall’arco dei 6,75 metri (29’ 70-60). Infante e Taflaj fanno uno su due ai liberi, mentre Massone realizza una tripla. Il libero di Biordi chiude la frazione sul 75 a 61 (30’).

4° QUARTO: Il gioco riprende con la tripla di Taflaj, mentre Davis inchioda una schiacciata. Taflaj è ancora preciso dalla lunga distanza, Pollone fa uno su due ai liberi, mentre Massone appoggia il più 19 (34’ 83-64). Davis fa due su due dalla lunetta, Childs appoggia al vetro i due punti, Soviero in penetrazione prova ad accorciare, così come Bertetti dalla lunga distanza (36’ 85-71). Palermo è preciso ai liberi, al contrario di Davis che ne realizza solo uno. Bertetti non vuole mollare prima con la sua tripla e poi alzando un alley-oop per Davis, ma Mollura realizza i liberi che chiudono anticipatamente la sfida. Il finale poi è 89 a 78.

Dichiarazioni
Andrea Zanchi (allenatore Edilnol Biella): “Non abbiamo il talento per realizzare novanta punti in una partita dunque dobbiamo certamente migliorare dal punto di vista difensivo. Trapani ha dominato la partita, ma noi sappiamo che tipo di squadra siamo e che tipo di percorso dobbiamo intraprendere. Dobbiamo analizzare il match per trovare la soluzione in vista del prosieguo del torneo. Il nostro gioco è atipico ed in difesa abbiamo commesso degli errori gravi. Fino all’ultimo minuto abbiamo giocato: questo è l’aspetto positivo che colgo da questo match. Davis ha patito l’esordio più degli altri compagni. Il giocatore va maggiormente coinvolto”.

Daniele Parente (allenatore 2B Control Trapani): “Eravamo tutti curiosi di vedere giocare la squadra. Biella è una formazione molto giovane ed è stato un bene affrontarla adesso. Noi abbiamo fatto ottime cose in attacco, la palla si è mossa bene e siamo spesso riusciti a trovare l’uomo libero. In difesa siamo stati distratti, soprattutto dal punto di vista individuale. Siamo contenti di aver vinto e siamo consapevoli di avere ancora tante cose da migliorare”.

Potrebbe piacerti anche

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi