AUSILIARI DEL TRAFFICO: ATM MODIFICA IL BANDO

Il più sodisfatto dovrebbe essere Natale Salvo, il blogger e rappresentante del Partito Umanista che ha sollevato il problema. Lo è, ma parzialmente, forse si era convinto che il bando per l’assunzione di nuovi ausiliari da parte dell’ATM venisse ritirato.

Era stato Natale Salvo a sollevare il problema di quel bando che, a suo avviso, limitava la partecipazione di molti giovani trapanesi. Era stato il consiglio comunale a recepire le sue osservazioni e girarle al Sindaco. Ne abbiamo scritto nei giorni scorsi.

Oggi è arrivata la risposta dell’amministratore unico dell’ATM, ing. Massimo La Rocca: non ritira il bando, ne modifica alcune parti recependo le osservazioni di Natale Salvo e del Consiglio Comunale. Né da comunicazione con un lunghissimo comunicato stampa dallo strano titolo: “il bando….a orologeria”, dal quale, comunque, traiamo alcune interessanti notizie.

Intanto, forse la più importante, riguarda il numero altissimo di cittadini che, a prescindere dalle modifiche, hanno già presentato domanda: “già poco più di un migliaio”. E’ la chiara dimostrazione della situazione economico-sociale nella quale versa la nostra povera città. Il bando, dopo le annunciate modifiche ha subito una proroga, si potranno presentare domande sino alle ore 12 del 3 di agosto.

Le modifiche che sono state accolte. Intanto, il limite di età che è stato innalzato a 55 anni, era a 45; viene abolita l’attribuzione di punteggio per coloro che sono iscritti nell’albo degli ausiliari del traffico di Trapani (erano previsti 15 punti) e di altri comuni (previsti 10 punti). Verranno, invece, assegnati 5 punti a coloro che sono già in possesso dell’attestato di ausiliario del traffico e che possono dimostrare di avere svolto, anche in modo frazionato, questa attività per non meno di 12mesi “presso Enti pubblici e/o società concessionarie del servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento per conto di Enti Pubblici”. Qualcuno lo ha definito “un contentino”. Infine, l’ultima modifica riguarda l’attribuzione di 5 punti per chi sia possesso della patente di tipo A.

E il punteggio per i laureati e la lingua straniera? Rimangono così come erano previsti. L’ing. La Rocca ha aggiunto che la valutazione sulla conoscenza delle lingue sarà affidata a “un dirigente scolastico dell’Istituto linguistico pubblico”. Insomma: trasparenza. Che viene accentuata con un’altra novità: i colloqui orali avverranno con diretta streaming utilizzando l’aula consiliare. Questa decisione, che espone i concorrenti non solo al giudizio degli altri partecipanti ma addirittura, potenzialmente (se ne avessero la voglia!), a milioni di persone, ci pare eccessiva. Giusto comunque che sia pubblico. Pare che quest’ultima decisione sia stata concordata e voluta dal Sindaco Tranchida“onde assicurare ulteriore trasparenza”. E a proposito del Sindaco Tranchida e della trasparenza è l’ing. La Rocca che ci tiene a far sapere che il bando “ il tutto, è stato concertato con l’Amministrazione Comunale, all’insegna della più totale trasparenza”.

 

Fonte: http://www.tvio.it

Scrivi il tuo commento