Capodanno 2018: gli appuntamenti in provincia di Trapani (e il divieto dei botti…)

Vediamo quali sono gli appuntamenti principali per questo fine 2017 e per il Capodanno 2018 in provincia di Trapani. A Marsala, sulla carta, dovrebbe essere un Capodanno silenzioso, dato che il Sindaco, Alberto Di Girolamo, ha vietato i botti, e non solo per la notte di Capodanno, ma per una settimana.

MARSALA. Vietato l’utilizzo a Marsala di ogni tipo di fuoco d’artificio nel periodo festivo, a partire da sabato prossimo, 30 dicembre, e fino al 7 gennaio 2018″. È quanto dispone l’ordinanza a firma del sindaco Alberto Di Girolamo, volta a salvaguardare la pubblica incolumità dalla pericolosa usanza – diffusa durante i festeggiamenti di fine anno – di far esplodere giochi d’artificio in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

L’obiettivo è quello di garantire la sicurezza dei cittadini, proteggere gli animali ed evitare possibili danni a beni pubblici o privati. Il provvedimento predisposto dal Comando della Polizia Municipale mira ad evitare che i giochi pirotecnici possano servire per attuare condotte criminali di ogni tipo. Il divieto riguarda anche i luoghi privati, laddove i giochi pirotecnici possano causare danni da ricaduta a persone e cose.

ALCAMO. Il Sindaco della Città di Alcamo, Domenico Surdi fa un appello ai cittadini per evitare che si possano verificare incidenti la notte del 31 in previsione dei festeggiamenti per l’ultimo dell’anno dove la “tradizione” vuole che si utilizzino i famosi petardi o fuochi pirotecnici. Il sindaco Domenico Surdi dichiara “Ogni anno tantissime persone subiscono danni permanenti a causa della tradizione dei botti di fine anno. Invito pertanto tutta la cittadinanza ad astenersi dal compiere tali atti e a vigilare soprattutto sui più piccoli, in segno di rispetto per sé stessi, per gli animali e per tutta la comunità”.

CASTELVETRANO. Il Comune di Castelvetrano ha quindi emanato una ordinanza dirigenziale che VIETA l’utilizzo di petardi, botti e fuochi d’artificio di qualsiasi tipologia dalle ore 01.00 del 30 dicembre 2017 fino alle ore 24:00 del 1 gennaio. L’inosservanza degli obblighi e dei divieti di cui alla presente ordinanza comporterà, ai sensi dell’articolo 7 bis del D.lgs 267/2000 e successive modifiche e integrazioni, l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 ad € 500,00.

All’accertamento della violazione consegue anche la sanzione accessoria amministrativa della confisca degli articoli pirotecnici, pure se legittimamente detenuti, da assicurarsi mediante il sequestro cautelativo degli stessi, secondo le norme di cui agli artt. 12 e 20 della L. 689 del 24.11.1981.

TRAPANI. Andrà in scena oggi alle ore 19, in piazza Vittorio Veneto a Trapani il “Concerto di fine anno”. Ad esibirsi il giovane gruppo dei City of Lights con una scaletta che prevede la musica di U2, Beatles, Bruno Mars e The Police. Lo spettacolo verrà preceduto alle 18.30 dal concerto della Nuova Banda Musicale Ericina che si esibirà sul bus scoperto dell’ATM.

L’iniziativa, inserita nel programma delle celebrazioni natalizie trapanesi, è stata resa possibile grazie alla fruttuosa collaborazione tra il Luglio Musicale Trapanese e l’ATM, due partecipate del Comune di Trapani che qui mettono a disposizione le proprie capacità logistiche ed il proprio Know-How.

VALDERICE. Questo  pomeriggio, a partire dalle 18, a Misericordia, nel territorio di Valderice, prenderà di nuovo forma il presepe vivente “La Bibbia nel parco”, che si potrà visitare fino alle 21. Dieci i quadri che raccontano passi della Bibbia, quest’anno incentrati sul tema dell’accoglienza. L’iniziativa è organizzata dall’associazione “Pro Misericordia” La rappresentazione della natività tornerà poi nelle giornata del 5,6 e 7 gennaio, sempre tra i viali del Parco urbano di Misericordia.

ERICE. Oggi,  sabato 30 dicembre, alle ore 18.00, al Teatro Gebel Hamed, ad Erice per l’evento “ERICèNATALE – Il borgo dei presepi” un appuntamento all’ insegna del mito e della tradizione con lo spettacolo di cunto “U ciclopi, Giufà e Firrazzanu” con Gaspare Balsamo.
Liberamente ispirato al IX libro dell’Odissea, lo spettacolo si basa sui modelli e sulle tecniche di rappresentazione tipiche della matrice teatrale siciliana: il cunto, la narrazione epica, la recitazione con le voci dell’opera dei pupi, la declamazione e alcuni dei repertori tipici della letteratura popolare orale. Uno spettacolo che combina elementi reali e fantastici, di matrice classica, tragici e grotteschi con gli elementi tipici del cunto dando una forte impronta sud mediterranea alla performance.Gaspare Balsamo, di origini trapanesi, è autore, attore, cuntista e regista teatrale. Apprende l’arte grazie al grande maestro Mimmo Cuticchio, diventando uno dei maggiori rappresentanti del cunto siciliano della nuova generazione.

Mancano ormai pochi giorni al veglione di Capodanno e gli appassionati degli eventi all’aria aperta potranno trascorrere la notte più lunga ad Erice. Il 31 dicembre a partire dalle 11.30, in Piazza della Loggia, giochi pirotecnici e musica dal vivo con gli OPERA 80, tra i gruppi musicali più apprezzati del panorama locale. Il gruppo è formato da Nicola Monaco alla voce, Giovanni Basiricò alla chitarra solista, Rino Grammatico alla chitarra ritmica e cassa della batteria. La band ha sviluppato un sound trascinante, passando da un genere ad un altro, che assieme al loro modo di animare crea uno spettacolo adatto a divertire e far ballare la gente di tutte le età. Il divertimento e l’allegria saranno dunque assicurati con un coinvolgente repertorio che spazia dal pop-rock più melodico, passando per i successi italiani e continuando con i più bei brani di tutti i tempi.

Sarà possibile utilizzare la funierice, che per l’ultimo dell’anno sarà aperta fino alle 2.00.

Fonte: https://www.tp24.it

Scrivi il tuo commento