Trapani, il capitano Pagliarullo: “Contro l’Entella momento cruciale”

TRAPANI. «È il crocevia della stagione, una partita importantissima per la classifica e, per noi, può essere quella della svolta». Il capitano del Trapani Luca Pagliarulo si riferisce, ovviamente, al match di sabato al Comunale di Chiari contro la Virtus Entella, una formazione che, come i granata, è in piena corsa per zone di classifica più tranquille e che arriva al confronto con gli uomini di Roberto Boscaglia galvanizzata dal successo nel derby contro lo Spezia e grazie ad una doppietta dell’ultimo arrivato, il centravanti Ferdinando Sforzini. «Dobbiamo ricominciare a fare punti in trasferta», afferma senza mezzi termini il capitano granata che rientra, come Enis Nadarevic, Matteo Scozzarella e Filippo Falco (che ieri ha festeggiato il 23° compleanno, ndc) dalla squalifica che gli ha impedito di essere in campo nella partita contro il Carpi nella quale il Trapani è tornato a mettere «fieno in cascina» per quanto si sia trattato solo di un punto per il pareggio a reti inviolate con la capolista.

«È stato un passo avanti importantissimo», ribadisce Pagliarulo in riferimento, probabilmente, anche ai risvolti psicologici di una gara che arrivava dopo quattro sconfitte consecutive e dopo che, nella precedente casalinga, il Trapani aveva perduto, soccombendo per 4-2 nei confronti del Pescara, l’imbattibilità stagionale del Provinciale. Un campo nel quale i granata hanno concesso poco agli avversari di turno, nel corso del girone d’andata, e, tra questi, proprio un pareggio per 2-2 alla Virtus Entella. Da qui la grande determinazione dei granata a riprendersi il «maltolto». «Contro il Carpi abbiamo ripreso a ”battagliare” com’è nelle nostre corde – afferma Pagliarulo – e continueremo a farlo per il prosieguo del campionato. In squadra abbiamo ”in primis” uomini e poi grandi giocatori».

Fonte: www.gds.it

 

 

Scrivi il tuo commento